Da piu’ di quarant’anni si svolge puntualmente, alla quarta domenica di ottobre, la Sagra delle Radici. La radice amara, gustosissima verdura invernale, è un prodotto caratteristico del territorio circostante l’antico borgo di Soncino. Si consuma come una verdura, è buona e gustosa, ma fa bene come una medicina: è un depurativo eccezionale contenente inulina che produce benefici effetti sull’intestino e sul sangue. Ha la forma di una carota ed è raccolta in autunno- inverno per giungere sulle tavole dei buongustai di tutta Italia e dell’Europa. La PRO LOCO, che da tempo opera per conservare l’ambiente straordinario della nostra cittadina, per farla conoscere e per sempre meglio organizzare l’ospita­lità ai numerosi turisti che ogni anno la visitano (più di 40.000 persone hanno scelto Soncino per trascorrevi una giornata inte­ressante e distensiva ), intende , con questa iniziativa, divulgare la conoscenza di questo prodotto agricolo e far conoscere le sue proprietà organolettiche e gastronomiche. Durante la festa, un folto gruppo d’uomini e belle ragazze, fanno cuocere, in grossi pentoloni, le radici preparate il giorno precedente in acqua e limone e le distribuiscono con salamelle, trippa e buon vino novello ai tavoli sistemati sotto i portici dell’incantevole piazza del Comune. Fanno corona banchetti con l’esposizione di prodotti gastronomici, hobbisti ed artigiani e pittori al lavoro.

 

NELLA PIAZZA IL POMERIGGIO SARA’ ALLIETATO dalla Banda Civica musicale di Soncino E ANIMATA DAL GRUPPO COUNTRY “CONUNTRY BOYS, COUNTRY GIRLS DI CREMA”

 ASSAGGI CON PRODOTTI TIPICI:
I “Fasulin de l’öc con le cudeghe” di Pizzighettone (Cr), il “Salva con le tighe” e la Bertolina di Crema (Cr), il ciapinabò (topinambur) con la Bagna Cauda di Carignano (To).

 NELLE VIE DEL BORGO FORTIFICATO 
 STAND ENO-GASTRONOMICI
Fanno corona banchetti con l’esposizione di prodotti enogastronomici del territorio cremonese, ma anche del lodigiano, liguri, pugliesi, della Val Brembana e tante altre piccole ghiottonerie! Miele, funghi, riso, farine, frutta secca ed esotica e per i piccoli golosi frittelle, zucchero filato e dolci in quantità.
Pittore , artigiani , hobbisti e oggetti curiosi.
 ROCCA e MUSEO della STAMPA 
Apertura, 10.00 12.30/ 15.00-19.00